Progetto cure termali 2023

Il Comune di Stigliano, come ogni anno, accoglie l’invito dell’azienda “Terme Lucane” di Latronico che offre, in convenzione con il S.

Data:
8 Aprile 2023

Progetto cure termali 2023

Il Comune di Stigliano, come ogni anno, accoglie l’invito dell’azienda “Terme Lucane” di Latronico che offre, in convenzione con il S.S.N. al primo livello nazionale, per un ciclo di cura di 12 giorni i seguenti servizi:

– fango-balneoterapia, per patologie artro-reumatiche;
– balneoterapia, per patologie dermatologiche;
– curai idropinica, per patologie biliari e gastroenteriche;
– idromassaggi e idrokinesiterapia (percorsi vascolari), per patologie
dell’apparato circolatorio degli arti;
– cure inalatorie, per patologie delle alte e basse vie respiratorie
(es. sinusite cronica, faringite cronica, riniti);
– insufflazioni endotimpaniche, per patologie dell’orecchio quali ad
esempio otiti croniche, sordità̀ rinogena;
– ventilazione polmonare, per bronchiti croniche semplici, ostruttive.

Inoltre, in regime di non convezione con il S.S.N la struttura offre la possibilità di beneficiare di massaggi, linfodrenaggio, lavaggi auricolari, humage, docce nasali.

Modalità di accesso:
L’accesso alle cure termali, a carico del Servizio Sanitario Nazionale, è un diritto di tutti i cittadini, anche di coloro che non godono di alcuna esenzione (per reddito o per patologia). Si accede con la prescrizione del medico di famiglia e con il solo pagamento del ticket sanitario (se dovuto, il ticket varia in base alla condizione economica da un minimo di € 3,10 ad un massimo di € 55,00).

 

Allegato:

TERME_LUCANE_CURE_TERMALI_2023_Marcato

Ultimo aggiornamento

8 Aprile 2023, 09:59